Caste

I sedicenti comunisti “del complotto” e del “voto tattico”: i CARC e non solo

  • maggio 22, 2014 2:31 pm

  Sul web – tra le più variegate e ridondanti teorie “complottiste” – quelladella “dittatura mondiale della Corte pontificia” (basta visitare ildelirante sito del nPCI, e non solo) è tra le più “accreditate”. Da ridere certo (e a crepapelle!) se non ci fosse da piangere. Soprattutto quando a farsi fautori di simili deliri sono sedicenti “comunisti”, davanti ai quali ribadisco la mia parola d’ordine: che Marx li fulmini! Mi riferisco in particolare alla recente “indicazione di voto” per le prossime elezioni europee (di maggio 2014) pronunciata dai CARC a favore del M5S, con motivazioni che vi sarà possibile “approfondire” –…

Farmaci il cartello Roche-Novartis

  • maggio 13, 2014 12:29 pm

Una costosa campagna per sabotare 
un collirio da 15 euro e imporne uno che ne costa 1400. Facendoci spendere 600 milioni in più di medicinali alle casse dello Stato  Big Pharma pensa a incassare miliardi, non a guarire i malati. Due colossi mondiali del farmaco, Roche e Novartis, si sono messi d’accordo per spartirsi i miliardi dalla vendita di due farmaci identici ma con nomi diversi (Avastin e Lucentis) e soprattutto a prezzi diversi. A danno dei malati, del servizio sanitario pubblico, delle assicurazioni private. A danno di tutti gli altri, insomma. Uno scandalo che ora l’Antitrust italiano ha sanzionato…

Il sindacato della licenza di uccidere

  • aprile 30, 2014 2:33 pm

Ci sembra il caso di riportare unicamente il testo dell’Ansa, senza i commenti che ognuno di voi saprà fare con altrettanta indignazione. Circa cinque minuti di applausi e delegati in piedi alla sessione pomeridiana del Congresso nazionale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia, per tre dei quattro agenti condannati in via definitiva per la morte del 18enne Federico Aldrovandi durante un controllo il 25 settembre del 2005 a Ferrara: Paolo Forlani, Luca Pollastri e Enzo Pontani. I tre agenti presenti al congresso del Sap, sono stati condannati dalla Corte di Cassazione il 21 giugno del 2012 per eccesso colposo…

Nuovo regolamento AGCOM: ennesimo, reiterato pastrocchio censorio all’italiana

  • aprile 4, 2014 12:22 pm

Entra dal 1/4/2014  in vigore il nuovo regolamento Agcom (varato lo scorso 12 dicembre) sulla tutela del diritto d’autore online, dopo l’imprimatur con riserva del commissario dell’UE responsabile per il mercato unico Barnier. Un provvedimento che conferisce all’authority capeggiata dal bocconiano Angelo Marcello Cardani (paracadutato d’ufficio nel ruolo dal governo Monti) il potere di inibire l’accesso ai siti ospitanti qualsiasi tipo di materiale (o parti di esso) coperto dal diritto d’autore – avvenuto peraltro senza dibattito parlamentare né contraddittorio in commissione Cultura, Scienza e Istruzione. Il processo avviene tramite la piattaforma telematica del portale ddaonline.it messa a punto dalla Fondazione…

Di Battista ,la fatica del pianista

  • marzo 12, 2014 6:04 pm

Ad ogni suo intervento il cittadino democraticamente eletto come rappresentante-portavoce del movimento a 5 stelle  Alessando Di Battista, ci ricordava che stare seduto su quelle poltrone in mezzo agli squali massoni,mafiosi,lobbysti,ecc ecc… era una guerra, una guerra terribile per non essere minimamente paragonabili -accostabili  a quella classe di mestieranti,che andavano mandati a casa in massa. Un grosso rischio quindi frequentare quelle aule e di fatto lo abbiamo visto impegnato in alcune performance memorabili, su tutte ricordiamo quella con il piddino capogruppo alla Camera Speranza, un’interpretazione da vero artista navigato della società dello spettacolo, si perchè del movimento grillino bisogna ammettere…

Made in Italy (The great beatiful)

  • marzo 11, 2014 10:35 am

Oggi qui ci sarebbe potuta essere una recensione de ”La Grande Bellezza”, ma non ho retto, mi sono addormentata dopo la prima mezz’ora, al centesimo stereotipo pseudofelliniano riciclato. Ormai la patacca agli americani gliel’abbiamo appiccicata, possiamo smettere di fingere che sia un buon film. Possiamo anche smettere di fingere che sia un film. Gli americani in fondo sono ingenui. Hanno persino creduto cbe Putin si sarebbe lasciato portare via l’Ucraina sotto il naso senza reagire. Il genio italico invece non si smentisce: anziché abolire le elezioni come un dittatore qualsiasi, o truccarle come un presidente qualunque, Renzi e Berlusconi hanno…

Letta dream

  • febbraio 13, 2014 8:35 pm

Il progetto Renzi avanza …siamo nelle mani di Alfano, una bella prospettiva per il paese reale . Sicuramente con questa manovra il PD  palesa di aver paura del voto e come sempre il confine della partitocrazia è labile e in sintesi la Destra resuscitata per ennesima volta dal PD è nei sondaggi la coalizione vincente.  

Dal Porcellum al Cotechinum

  • febbraio 10, 2014 8:26 pm

Fuori dal governo, fuori dal parlamento, Berlusconi sembrava in difficoltà. Niente paura però, come tutte le altre volte, gli è bastato schiacciare il pulsante del suo Salvamilculo Beghelli, perché il segretario del PD si precipitasse in suo soccorso. La biscaggina di salvataggio è sempre la stessa: la riforma della legge elettorale (ex Porcellum). Dopo D’Alema e Veltroni, ora la pilota Renzi. Ripescare Berlusconi è il principale compito del segretario del PD. Ed è anche l’unico che riesca a svolgere con successo.Il segretario del PD è tradizionalmente un completo fallimento in qualsiasi altro campo, ma a salvare Berlusconi è bravissimo. Perfino…

Renzusconi il nuovo che avanza

  • gennaio 18, 2014 8:21 pm

Renzi e Berlusconi vanno d’accordo su tutto. Ma la differenza, questa volta, è che – almeno apparentemente – il gioco lo fa il segretario del Pd e non il Cavaliere. L’agenda la detta lui, il sindaco di Firenze. La “profonda sintonia” con la quale il leader democratico descrive l’esito dell’incontro fiume con Berlusconi (oltre due ore e mezza) nella sede del Nazareno si concretizza in verità su tutte le proposte di Renzi: una riforma elettorale “che favorisca la governabilità, il bipolarismo ed elimini il potere di ricatto dei partiti più piccoli”, la riforma del Titolo V della Costituzione (con tanto…

Grecia i nazisti di Alba Dorata.

  • ottobre 3, 2013 9:08 pm

In Grecia sabato 28 settembre gli organi repressivi dello Stato hanno arrestato i capi del partito nazista Alba Dorata e una ventina di suoi deputati accusati di associazione a delinquere, reato per cui in Grecia i parlamentari non godono di immunità. Per il partito nazista è un enorme successo: è la consacrazione su grande scala, a livello nazionale e internazionale, fatta dalle autorità statali greche, del suo ruolo di oppositore principale alla politica di miseria e abbrutimento e di devastazione e svendita del paese che il governo Samaras (Nuova Democrazia) – Venizelos (Partito Socialista) sta imponendo alle masse popolari greche.…