Agenda

comunicazioni-manifestazioni-tazebao

Auguri compagno Andrea

  • luglio 18, 2014 3:26 pm

Non vogliamo unirci al coro istituzionale  a quelle corporazioni che hai sempre combattuto, che oggi si ritrovano per dedicarti una Piazza, preferiamo ricordarti  vicino agli ultimi, vicino  a chi è emarginato, nelle mille battaglie che da Partigiano a uomo di strada hai combattuto. Auguri compagno Andrea    

“Panebianco cuorenero”…

  • luglio 16, 2014 2:40 pm

  Questa mattina alle 13.30 siamo tornati davanti alla porta dell’ufficio del barone Angelo Panebianco nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna per constatare l’ennesimo sperpero di denaro pubblico: i nostri soldi sono stati spesi nel ripulirla dalla vernice rossa generosamente versata in gennaio, quando la potente testa d’uovo del Corriere della Sera invocava una selezione razziale dei lavoratori migranti. Oggi abbiamo murato con cemento, malta e filo spinato quella porta dietro a cui si nasconde il ben pagato servitore dei signori della crisi e della guerra. È un muro che simboleggia quello costruito in Palestina e…

“Mare Nostrum ” ovvero il naufragio annunciato.

  • luglio 2, 2014 2:26 pm

Di Franco Piperno : Quando l’angoscia pubblica, per pericoli inesistenti, provoca di per se stessa sofferenza e morte. La gestione dell’onda migratoria, dalle coste del NordAfrica verso l’Italia meridionale, da parte del governo italiano, ha degli aspetti propriamente esilaranti– non fosse per le migliaia di cadaveri d’annegati che giacciono non riconosciuti in fondo al mare. Vediamo le cose più da vicino. Mare Nostrum si chiama il tentativo di edificare nel Canale di Sicilia una sorta di “Murus Noster” per impedire o almeno disciplinare il flusso migratorio in arrivo dall’Africa settentrionale. Fin qui niente di nuovo. La politica del rigetto dell’altro…

È meglio morire in piedi che vivere in ginocchio: addio Subcomandante Marcos,

  • maggio 28, 2014 12:31 pm

Questo testo che segue è secondo me uno dei migliori insegnamenti di cosa significa essere un leader politico, l’uscita di scena del  Subcomandante Marcos da oltre 20 anni al comando dell ‘ EZLN (Ejército Zapatista de Liberación Nacional)  movimento rivoluzionario marxista, libertario e indigenista, formato sostanzialmente da indios discendenti dei Maya che lottano da secoli per i diritti delle popolazioni native che abitano le terre colonizzate dai conquistadores, il leader carimastico uccide il suo personaggio, perchè non è piu’ necessario “ora esiste una generazione che poteva guardarci, ascoltarci e parlarci senza bisogno di guida o leadership, né pretendere obbedienza”. Allora,…

I sedicenti comunisti “del complotto” e del “voto tattico”: i CARC e non solo

  • maggio 22, 2014 2:31 pm

  Sul web – tra le più variegate e ridondanti teorie “complottiste” – quelladella “dittatura mondiale della Corte pontificia” (basta visitare ildelirante sito del nPCI, e non solo) è tra le più “accreditate”. Da ridere certo (e a crepapelle!) se non ci fosse da piangere. Soprattutto quando a farsi fautori di simili deliri sono sedicenti “comunisti”, davanti ai quali ribadisco la mia parola d’ordine: che Marx li fulmini! Mi riferisco in particolare alla recente “indicazione di voto” per le prossime elezioni europee (di maggio 2014) pronunciata dai CARC a favore del M5S, con motivazioni che vi sarà possibile “approfondire” –…

Uruguay disposto a ricevere bambini siriani come rifugiati

  • maggio 9, 2014 11:13 am

da Prensa Latina traduzione di Ida Garberi Il presidente uruguaiano, Josè Mujica, avrebbe comunicato al segretario generale dell’ONU, Ban Ki-moon, la sua proposta di ricevere in Uruguay circa 50 bambini siriani come rifugiati. Il settimanale “Busqueda” ha citato oggi fonti ufficiali ed alcuni partecipanti nei preparativi, che riportano che Mujica ha inviato una lettera su questo tema al capo delle Nazioni Unite. Se l’ONU accede al sollecito, Mujica pensa di sollecitare un aeroplano alla presidentessa del Brasile, Dilma Rouseff, per portare i bambini in Uruguay dal loro rifugio in Giordania, ha aggiunto il settimanale.Sostiene, inoltre, che l’idea è alloggiarli nelle…

Ecuador vincoli finanziari di un giudice USA con Chevron

  • maggio 9, 2014 9:56 am

da Prensa Latina traduzione di Ida Garberi   Il giudice statunitense Lewis Kaplan che ha emesso una sentenza contro gli ecuadoriani colpiti dall’industria petrolifera Chevron in un recente giudizio a New York, ha vincoli finanziari con la multinazionale, assicurano i querelanti. D’accordo con un comunicato divulgato qui dall’Unione dei Colpiti dall’industria petrolifera Texaco (filiale di Chevron), Kaplan ha delle azioni in almeno tre fondi dove possiede anche interessi la compagnia statunitense. Il testo sottolinea che il giurista non ha mai menzionato queste relazioni finanziarie, e neanche ha applicato la legge federale di New York che esige ai giudici di ritirarsi…

Terroristi di vecchia data ripetono attacchi contro Cuba dagli USA

  • maggio 8, 2014 2:55 pm

da Prensa Latina traduzione di Ida Garberi La detenzione in Cuba di un commando proveniente dagli Stati Uniti che pretendeva realizzare atti violenti sull’isola, evidenzia la doppia morale di Washington nella sua allegata guerra contro il terrorismo. Il Ministero dell’Interno ha annunciato la detenzione a Cuba di quattro cittadini di origine cubana e residenti a Miami che hanno riconosciuto che pretendevano attaccare installazioni militari cubane.L’arresto è stato fatto il 26 aprile e gli accusati sono Josè Ortega Amador, Obdulio Rodriguez Gonzalez, Raibel Pacheco Santos e Felix Monzon Alvarez. Secondo l’informazione ufficiale, gli imputati hanno confessato che tali piani si sono…

Congressisti favorevoli al dialogo senza condizioni tra USA e Cuba

  • maggio 7, 2014 4:59 pm

da Prensa Latina traduzione di Ida Garberi: Quattro congressisti statunitensi si sono incontrati a L’Avana, dove esistono le condizioni per avanzare in negoziazioni dirette e senza condizioni, che permettano di normalizzare le relazioni tra gli Stati Uniti e Cuba. Dopo dialogare con funzionari nordamericani e cubani, i legislatori hanno affermato che esiste una disposizione di entrambe le parti per sedersi a conversare su qualsiasi tema, con chiarezza ed in un clima di rispetto mutuo. Il gruppo di rappresentanti, tutti del Partito Democratico, è integrato da Barbara Lee e Sam Farr, entrambi legislatori per la California, poi da Enmanuel Cleaver (Missouri)…

Ciak: si gioca

  • maggio 4, 2014 4:04 pm

Rai 1 ore 20 è tutto pronto per mandare in scena la finale della vecchia coppa italia ora “Tim Cup”,  si gioca a Roma tra le squadre Napoli e Fiorentina. La partita non inizia e gli speaker -cronisti in una sorta di estasi da audience, raccontano ai telespettatori ignari che probabilmente il ritardo è da collegarsi a violenti scontri  accaduti poche ore prima tra le “tifoserie organizzate”, non si comprendono bene le dinamiche, ma il bilancio parla di 10 persone ferite, quasi tutti tifosi napoletani, tre dei quali feriti da colpi di pistola esplosi nel tragitto verso le stadio, in…